MARCA TECH 2018, spazio per la filiera della distribuzione moderna

Il progetto MARCA TECH è un’iniziativa di MARCA by BolognaFiere dedicata al packaging e alla logistica nel retail per generare più efficienza nella gestione delle imprese.
Essere presenti a MARCA TECH 2018 costituirà l’occasione per entrare a far parte della grande filiera della distribuzione moderna, per fruttare un’opportunità di business, per scoprire prodotti e persone, per condividere spazio e tempo insieme a colleghi, clienti e concorrenti.

MARCA TECH 2018 si articolerà in spazi espositivi dedicati e nel Convegno Specialistico del 17 Gennaio 2018 “Smart packaging, valore aggiunto per il retail”.

Lo smart packaging (imballaggio intelligente) è ormai un fattore rilevante nell’ottimizzazione dei processi di movimentazione, logistica e vendita in store. Questo presuppone l’utilizzo di imballaggi con appositi codici identificativi che ne consentono la tracciabilità e l’identificazione durante tutta la catena del processo fino al recupero finale, con vantaggi per il business e l’ambiente.

L’identificazione univoca di ogni cassetta, vassoio o confezione con marcatore intelligente è un aspetto fondamentale per supportare i processi logistici e consentire di monitorare costantemente consegne, tempi di trasporto, turni di lavoro.

L’uso di uno strumento di identificazione sul packaging consente agli operatori della distribuzione di velocizzare i processi, abbattere gli errori, risolvere la questione legata alla shelflife del prodotto, valutare l'incidenza dell'out of stock sul fatturato e mancanza del prodotto sia in negozio che nel retro negozio.

La gestione intelligente dei prodotti in scadenza e scaduti è uno dei temi più attuali, in cui la tecnologia svolge un ruolo abilitante nei nuovi scenari qualitativi del retail: strumenti quali RFID, sensoristica, NFC (Near Field Communication) ed IoT (Internet of Things) sono componenti tecnologiche integrabili in un’ampia visione delle smart city.

Grazie ad una combinazione tra etichette intelligenti e display digitali interattivi, cambia l’esperienza di acquisto del consumatore sul punto vendita che diventa più consapevole: riesce infatti attraverso questa esperienza “aumentata” ad ottenere informazioni aggiuntive sul prodotto, valori nutrizionali, ingredienti allergizzanti, istruzioni per lo smaltimento e le promozioni in corso, ecc.

L’applicazione dell’Internet of Things (IoT) all’interno dei processi svolge un ruolo chiave nella cosiddetta Industry 4.0. Che si tratti di monitoraggio della catena di fornitura, della gestione delle scorte, offrendo promozioni personalizzate, o dell'attivazione di e-commerce da nuovi ambienti, l'internet degli oggetti nel retail sta avviando un'epoca in cui gli oggetti intelligenti possono, senza soluzione di continuità, raccogliere, condividere e analizzare i dati in tempo reale. Le opportunità offerte ai retailer sono numerose in termini di personalizzazione, decisioni localizzate e offerta di una migliore esperienza ai clienti nei punti vendita, oppure online.

Il settore del retail sta già facendo notevoli investimenti, in particolare nel monitoraggio della supply chain, nella gestione del magazzino e nell’asset tracking.

Case histories avveniristiche faranno da sfondo alla presentazione di soluzioni innovative degli operatori del mercato.

In sintesi, i riflettori saranno puntati su imballaggi intelligenti, sistemi di tracciabilità, imballaggi attivi, Industry 4.0 e Internet of Things per la gestione magazzino e inventario.