Convegno tecnico-scientifico su sicurezza e qualità alimentare

Il 30 settembre 2022 si terrà la V edizione del convegno tecnico-scientifico dedicato a sicurezza e qualità alimentare ideato e organizzato da c_om_unicando, il gruppo di lavoro di OM specializzato nella comunicazione e negli eventi per il settore agroalimentare. Titolo dell'appuntamento di quest'anno: “Le analisi chimiche degli alimenti: metodi rapidi per individuare contaminazioni e allergeni. Focus riferibilità metrologica nei laboratori”.
Interessanti novità caratterizzeranno la quinta edizione del convegno tecnico-scientifico dedicato alle analisi rapide chimiche degli alimenti in programma venerdì 30 settembre 2022, dalle 10 alle 15;30, all’Innovation Center Giulio Natta di Giussago, Pavia. Dopo due edizioni in modalità web conference, ritorna il format originale che prevede una sessione plenaria in aula al mattino, seguita dalle dimostrazioni pratiche dei kit di analisi da parte delle aziende presenti.

Quest’anno il titolo del convegno sarà “Le analisi chimiche degli alimenti: metodi rapidi per individuare contaminazioni e allergeni. Focus riferibilità metrologica nei laboratori”

Il centro delle trattazioni si sposta sulle modalità e sugli strumenti per l’individuazione delle contaminazioni chimiche, degli allergeni e dei costituenti degli alimenti, grazie a test o metodi rapidi validi e sensibili in grado di fornire risultati affidabili. Altra novità sarà il focus dedicato in particolare ai laboratoristi con l’approfondimento del nuovo regolamento tecnico RT-08 Accredia, in vigore dal 1° aprile 2022, sulla riferibilità metrologica e materiali di riferimento nel settore delle analisi chimiche degli alimenti.

La sede del convegno è l’Innovation Center Giulio Natta a Giussago (Pv), un grande spazio polifunzionale immerso nella campagna alle porte di Milano, costruito seguendo criteri rispettosi della natura, che ospita attività innovative e start up orientate alla sostenibilità e all’industria 4.0. 
Il convegno si svolgerà nel grande auditorium che ospita fino a 150 persone. L’Innovation Center è comodamente raggiungibile in auto e dispone di un ampio parcheggio. Per chi lo desidera, il 30 settembre sarà disponibile un servizio bus andata e ritorno per la location, con partenza da Milano M2 Romolo.

Gli interventi della giornata

• Usi, caratteristiche e validità delle tecniche utilizzate per la rilevazione dei contaminanti chimici degli alimenti
Francesca Lega, Chimico dirigente, Istituto Zooprofilattico delle Venezie
• Come semplificare l’analisi degli allergeni mediante l’impiego della tecnica ELISA
Giovanni Dedenaro, Application Specialist, Eurofins Tecna
• Controlli rapidi nella filiera agroalimentare
Claire Victoria Marchitti, Ingegnere, Sales Area Manager R-Biopharm Italia
• ReMaGi: i nuovi materiali di riferimento per gli allergeni
Anna Maria Colangelo, Field Application Specialist, Generon
• La riferibilità metrologica nelle analisi chimiche degli alimenti: RT-08 ACCREDIA e documento ILAC P10
Giancarlo Di Blasi, Ispettore tecnico chimico per Accredia
• Analisi chimiche per prove su alimenti e bevande
Amina Osman Hassan, M. Sc. Industrial and Molecular Biotech, Reference Materials Specialist, Italy Life Science Applied Solution, Sigma-Aldrich International Ltd
 • La validità legale dei metodi rapidi anche in caso di contenzioso
Teodora Uva, Avvocato, Studio Legale Avvocati per l’impresa

Seguiranno le dimostrazioni pratiche dei metodi di analisi: Merck, Eurofins Tecna, R-Biopharm e Generon mostreranno ai partecipanti le modalità di utilizzo dei loro kit.

Il convegno “Le analisi chimiche degli alimenti: metodi rapidi per individuare contaminazioni e allergeni. Focus riferibilità metrologica nei laboratori” si rivolge a responsabili e operatori della produzione e qualità di aziende agroalimentari, responsabili laboratorio, consulenti sui temi della sicurezza alimentare, GDO, tecnologi alimentari e alla stampa di settore.

La partecipazione è gratuita previa iscrizione.

per consultare il programma della giornata e per iscriverti.
Gallery