TSC, etichette affidabili per la sicurezza dei pazienti

Per etichettare in modo univoco test e campioni è fondamentale utilizzare etichette adesive di codici a barre sicure e per identificare distintamente i pazienti mediante braccialetti stampati. TSC Auto ID offre sistemi di stampa appropriati per tutte le esigenze nel settore sanitario, oltre a materiali di consumo adatti.
La TDP-324W è una stampante termica diretta di facile utilizzo nel consueto formato da 2 pollici per la stampa di lettere, numeri, illustrazioni e codici a barre sui braccialetti dei pazienti. A differenza di altre stampanti termiche dirette, il dispositivo di TSC presenta un design compatto ma può contenere un rotolo di braccialetti OD da 6,5 pollici. Il suo nucleo rotolo da 1 pollice lo rende compatibile con i rotoli di braccialetti della maggior parte dei produttori. La velocità di stampa di 102 millimetri al secondo assicura un rapido processo di stampa. Grazie alla sua soluzione di stampa a 300 dpi, questo dispositivo versatile e flessibile è in grado di stampare etichette in miniatura con alta precisione, in modo tale che scanner o dispositivi mobili possano leggere affidabilmente i codici a barre.
TSC offre una vasta gamma di stampanti desktop da 2 e 4 pollici per consentire l'etichettatura univoca di provette o test diversi. Occupando uno spazio ridotto, i dispositivi possono essere utilizzati anche in ambienti di lavoro limitati e sono facili da pulire. Le informazioni di stampa delle stampanti a trasferimento termico, come la serie TTP-247 dal prezzo interessante o i modelli TX200 e TC ad alte prestazioni, sono estremamente resistenti al trattamento in diversi processi analitici e perfino in autoclave. Le stampanti termiche dirette, come la serie DA210 o le stampanti TDP-225, sono le soluzioni più richieste quando si tratta di etichette per applicazioni semplici. I materiali di consumo adatti, in vari modelli, possono essere ordinati direttamente da TSC, anche in grandi quantità.
Angelo Sperlecchi, direttore vendite per Sud Ovest Europa, Turchia e Israele, commenta: “Dallo scoppio dell’epidemia di coronavirus (COVID-19), TSC ha donato 300 stampanti per codici a barre a quasi 20 ospedali di varie città in Cina, per aiutare il paese a combattere l’epidemia”.
Le stampanti per codici a barre TSC hanno aiutato la Cina a sostenere i sanitari in prima linea per quanto riguarda varie applicazioni, tra cui tracciamento di identità dei pazienti, accettazione ospedaliera, etichettatura di campioni/sangue, tracciamento di farmaci, ID personale e controllo di accesso e gestione dei materiali sanitari per migliorare l’efficienza di trattamento medico della forza lavoro sanitaria.
Gallery